PREMIAZIONE ATLETI PARA OLIMPICI

Lunedì 4 novembre

Cena di Gala a Villa Borromeo

Presentata da:
Luca Ginetto

FONDAZIONE  US PETRARCA & IL FESTIVAL DELLA CULTURA PARALIMPICA, CONNUBIO VINCENTE

Verrebbe voglia di dire: la Fondazione Us Petrarca non manca mai nelle occasioni che contano. Il gruppo bianconero, in piena salute, si è “accaparrato” una prestigiosa anteprima del Festival della cultura paralimpica, inaugurato l’anno scorso a Roma e nei giorni scorsi a Padova, per proporre una spettacolare serata con tema “solidarietà ai disabili”.

L’evento, che ha avuto come sede la suggestiva Villa Borromeo a Rubano (impeccabile il servizio) , ha coinvolto un più che notevole numero di autorità, segnale di una consapevolezza consolidata e convinta. L’elenco dei presenti rende da solo l’idea della spessore della manifestazione: il prefetto di Padova Renato Franceschelli, il prefetto di Palermo Antonella De Miro, il sindaco di Padova Sergio Giordani, il generale di Corpo d’Armata Amedeo Sperotto, il rettore dell’Università Rosario Rizzuto con il delegato Antonio Paoli, il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli, l’assessore Diego Bonavina con il consigliere Eleonora Mosco, il presidente del Coni Veneto Gianfranco Bardelle; e ancora: Lorenzo Todeschini, Francesco Moschetti, Fiorenzo Zanella, Roberto Garuffi, Dante Carollo, Massino Carollo, Antonio Sturaro, Luca Bonaiti, Giorgio De Benedetti, Gigi Peroni, Dino Rossi, e alcuni campioni mondiali paralimpici, come Francesco Bettella… Senza dimenticare Claudia Cuzzocrea infaticabile organizzatrice della manitestazione. Una lista infinita, che arriva a quota120 presenti.

Gli onori di casa, nella serata presentata con la consueta disinvoltura da Luca Ginetto, sono stati fatti da Paolo Todeschini Premuda, presidente della Fondazione Us Petrarca. “Una conviviale amichevole – ha sottolineato il primo dirigente petrarchino – alla quale hanno partecipato tante autorità padovane e non. Un clima ottimale, come si conviene per eventi del genere. Proprio quello che noi ci aspettavamo, un mix di spontaneità nell’amicizia”.

Nel corso dell’incontro, è stato donato un importante assegno all’associazione Coco Loco, per i brillanti risultati ottenuti durante l’ultima stagione agonistica. La cifra permetterà agli atleti e alla società di affrontare con minori preoccupazioni esterne i difficili e dispendiosi campionati. Di questi tempi, non è poco.

GUARDA LA PHOTO GALLERY DELL’EVENTO

Public Productions